Consulenze online: come funzionano?

In passato e per lungo tempo, sono stata assai scettica all’idea di offrire un servizio di consulenza “on-line”. Ho sempre ritenuto, e lo ritengo tuttora, che una parte importantissima del mio lavoro di valutazione di un caso sia legata alla visita domiciliare, al vedere gli spazi fisici in cui i gatti si muovono, a conoscere le persone che si occupano di loro, entrarci in contatto, parlarci. La visita domiciliare permette di raccogliere innumerevoli indizi, impliciti ed espliciti, sul mondo relazionale del gatto e, di conseguenza, permette di fare un quadro più veritiero e affidabile della situazione. Per questo motivo la consulenza comportamentale “standard”, ovvero quella che preveda l’incontro di persona, continua a rimanere la mia modalità di lavoro preferita e quella che consiglio caldamente.

Tuttavia, a volte mi contattano, anche da molto lontano, persone che vorrebbero conferire proprio con me perché sono rimaste colpite per qualche motivo dal mio lavoro oppure che non hanno un problema specifico da risolvere ma solo dei dubbi che vorrebbero sciogliere confrontandosi con qualcuno che ritengono più affidabile del web, dei gruppi facebook o del cugino che ha sempre avuto gatti. Le consulenze online sono pensate proprio per questo tipo di situazioni. In questi casi, è possibile fare una consulenza tramite skype (o altro media video-vocale), anche molto articolata e in più sessioni, senza che questo richieda necessariamente una visita domiciliare. Il costo è inferiore ma l'impegno che richiedo è forse maggiore perché avrò bisogno di fare molte più domande del solito.

Sul piano organizzativo, l’unica cosa che chiedo è che mi si contatti in anticipo per fissare un appuntamento in modo da poter dedicare uno slot di tempo congruo senza distrazioni di sorta.

Potete contattarmi tramite un messaggio whatsup (o una chiamata) al 328/5768821 per fissare un appuntamento. Chi preferisce, può usare il modulo di contatti

Comments (0)


Lascia un commento